Purificarsi all’Hammam

This slideshow requires JavaScript.

Recarsi all’hamman, anche detto bagno turco, è un vero e proprio rito di bellezza per la cultura araba nonché un sistema di purificazione prima della preghiera anche se, di fatto, si tratta di un’antica tradizione greco romana che abbiamo perso nel corso della nostra storia. Una città non è completa senza, avrebbe detto Sherazade, protagonista di Mille e una notte. Infatti, questo luogo prezioso consente di prendersi una benefica pausa rigenerante per curare di mente e corpo attraverso un preciso percorso di detersione che permette di riacquisire la luminosità perduta. Ritagliatevi 2 o 3 ore di tempo per immergervi in un’atmosfera calda e suggestiva, lasciando il caos all’esterno. Iniziate con il rilassamento sulle panche calde del tepidarium: il corpo inizierà ad acclimatarsi mentre i pori cominceranno ad aprirsi. Cospargetevi di sapone nero. Poi, passate al calidarium, saturo di vapore con una temperatura media di 45°: la pasta d’olive penetrerà bene nella pelle. Temporeggiate tra queste due stanze a piacimento sorseggiando tisane e mangiando frutta. Passate, dunque, al peeling: il personale vi strofinerà con un guanto ruvido, la kassa, per rimuovere tutte le cellule morte. Concludete nel frigidarium, una vasca tiepida per tonificare, e infine rilassatevi avvolti da un accappatoio mentre assaggiate qualche pasticcino tipico a base di miele. Un massaggio finale, opzionale e consigliabile, servirà a reidratarvi con il sapone d’aleppo, prodotto in Siria. All’interno di questi ambienti densi di esalazioni profumate e balsamiche, scioglierete le tensioni, stimolerete la circolazione, favorirete l’eliminazione delle tossine e libererete le vie respiratorie con il risultato di uscire con una pelle meno opaca. Un piacevole diversivo, soprattutto per chi ha voglia di oriente. Un piccolo viaggio, dentro la città, in cui si avrà la sensazione di essere accuditi, come dei bambini. Da frequentare almeno qualche volta l’anno. Il più antico di Milano è l’Hammam della Rosa, in viale Abruzzi al 15. Telefono: 02 29411653. Stile tipico, musica e arredi compresi.

Advertisements

One comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: