Un amore, The Small

This slideshow requires JavaScript.

The Small è un posticino che incanterà chi subisce il fascino delle piccole cose, quelle raccolte con amore ai mercatini nel corso degli anni e serbate in cantina fino a che non serviranno. Beh, un bel giorno si sono finalmente rivelate utili per arredare un sogno. Quello di Alessandro, arrivato da un piccolo paese del sud attraverso un lungo viaggio, costellato di persone che l’hanno aiutato a trovare un nuovo posto nel mondo. Andrea, incontrata a Foligno, una specie di seconda madre che gli ha insegnato l’arte dell’accoglienza austriaca e l’ha spinto a visitare Milano. Giancarlo, incontrato sul volo di ritorno, con cui è scattata da subito un’affinità elettiva e ragion per cui ha trovato il coraggio di affrontare l’altezzosa capitale della moda, fatta di lustrini, ma anche di affilate lame. Una gavetta perfetta, nei posti lucenti, ma anche dura per, poi, rendersi conto che non basta una vetrina ben apparecchiata per stare bene, ma che c’è bisogno di autenticità, di riconciliazione. Dacché hanno aperto questo piccolo Bistrot, l’intera via si è movimentata. Tutti si conoscono, si salutano, chiedono notizie su nipoti e nonne, sanno a che ora scendono i vicini per portare a passeggio il cane. E’ nato un quartiere. Non è stato semplice, nemmeno in questo caso. All’inizio era una specie di sushi bar. Naaaa. Non va bene. Non era il desiderio originale. Alessandro e Giancarlo hanno dovuto ripescare la prima domanda che si sono fatti al momento del loro incontro per capirlo. Qual è il tuo sogno? Aprire un piccolo posto dedicato a una grande passione: coccolare le persone con piatti sani e semplici. Una casa adatta a ospitare gli amici e allestita con gusto, colma di oggetti spesso in vendita, ma non sempre. Alcuni sono regali. Gli aggettivi utilizzati per descrivere questo piccolo mondo sono tutti corretti: barocco, romantico, raffinato, intimo, avvolgente. Manca solo il vero motivo per cui è nato questo nido: far crescere qualcosa insieme che riuscisse a esprimere un modo di essere, sinceramente. Sul menu, rigorosamente scritto a mano, ricette italiane reintepretate con sentimento. Le imitazioni sono tante, ma bisogna andare a vedere se riescono a raccontare un’altra storia così bella. Dulcis in fundo, non ci crederete, ma in questi ridottissimi 19 metri quadri, d’estate, ci riescono a organizzare anche concerti jazz o mostre di artisti vari. Dimostrazione del fatto che le dimensioni non contano. E’ lo spirito che fa un posto grande! The Small. Via Paganini, angolo Piazza Argentina, Milano. Tel. 02 20240943.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: